L’eleganza, la cura dei particolari e il decoro essenziale della sala si ritrovano, per un gioco di simmetrie, nella proposta gastronomica.

La cucina, di grande impatto emotivo; è capace di rivisitare il territorio in maniera genuina, senza mai snaturarlo con inutili eccessi; è creativa, ma non cede alla tentazione delle mode del momento.

Nessun segreto. Soltanto ingredienti di altissima qualità (il pesce povero, gli ortaggi dell’azienda di famiglia e, soprattutto, le freschissime cruditè di mare), sapori integri e diretti, condimenti ridotti al minimo e tanta passione.

Dietro i primi piatti si cela l’accurata selezione di paste e pastifici; quanto ai secondi, è la generosità del Tirreno a dettare le scelte con il pescato del giorno.



E poi il grande amore per il formaggio e l’arte casearia, testimoniato da un lodevole carrello dei formaggi con ricercate prelibatezze soprattutto locali e una carta dei vini (circa duecento etichette a sintetizzare la migliore Italia enologica, oculate digressioni francesi e qualche finestra aperta su altre importanti zone vitivinicole internazionali) che non si risolve in un mero elenco, ma rappresenta una scelta ben ragionata.

E, infine, la sublime carta dei dolci, con il cioccolato che, nelle sere d’inverno, intona la sua melodiosa colonna sonora. No. Nessun segreto. L’esaltazione del gusto, da noi, non nasconde segreti.